Archivio S. Maria della Catena

Archivio S. Maria della Catena

Santuario Basilica Maria SS. della Catena

È annesso al Santuario-Basilica Maria SS. della Catena. I documenti più antichi, ivi custoditi, sono quei pochi, lasciati dagli Eremiti di Fra’ Benedetto Falcone, vissuti nella seconda metà dell’Ottocento. A partire dalla venuta dei Passionisti nel 1906 si è sempre più incrementato raccogliendo documenti relativi alle attività pastorali svolte dagli stessi religiosi sia all’interno del Santuario e le sue strutture, particolarmente quale Casa di Esercizi spirituali sia all’esterno con il loro ministero specifico della predicazione, soprattutto quello delle Missioni popolari. Conta attualmente un discreto numero di documenti e registri. Di particolare interesse sono le fotografie relative ad eventi del Santuario e alla presenza di personaggi illustri.


Per l’importanza che ricopre l’archivio storico fotografico, è nata l’idea di digitalizzare gran parte dell’archivio.


Le foto sono state inserite in raccolte annuali e divise per giorno.


Hanno preceduto il lavoro di digitalizzazione: la ricognizione fotografica (possibile grazie all’ausilio di P. Giuseppe Mirabelli, Responsabile dell’Archivio Storico), l’inventariazione, il condizionamento delle fotografie in cartelle idonee per garantirne la conservazione e la preparazione dei file in excel per la pubblicazione. Il lavoro è stato affidato alla dott.ssa De Bonis Alessia in qualità di Bibliotecaria, esperto catalogatore dei beni archivistici e librari nonché collaboratore tecnico del restauro che magistralmente ha portato a termine il lavoro garantendo la pubblicazione di 1.480 fotografie.


Il lavoro è stato cofinanziato nell’anno 2019 dalla Regione Calabria a seguito della partecipazione al bando "Programma a sostegno del sistema bibliotecario calabrese 2018" (PAC CALABRIA 2014/2020).


Per eventuali segnalazioni, scrivere a: catenabib@libero.it


1478 objects

Year: 1912

1912-04-05

Ritratti di religiosi Passionisti

Madonna della Catena
Frà Luciano (Giustino) Rampini di S. Giovanni Battista (S. Giovanni Incarico (FR), 11 lug. 1884-Laurignano (CS), 08 sett. 1963).
Laurignano (CS)

Year: 1913

1913-01-01

Ricordi di religiosi Passionisti

Madonna della Catena
Gruppo di Padri Passionisti nell'antica Chiesa "S. Maria della Catena".
NOTE: data precisa sconosciuta
Laurignano (CS)

Year: 1914

1914-06-07

Eventi

Madonna della Catena
Il Card. Giuseppe Antonio Ermenegildo Prisco con Mons. Tommaso Trussoni si avviano verso la Chiesa dopo la Benedizione.
Laurignano (CS)

Eventi

Madonna della Catena
Il Card. Giuseppe Antonio Ermenegildo Prisco con Mons. Tommaso Trussoni si avviano dall'antica Chiesa "S. Maria della Catena" per l'inaugurazione con Benedizione della vecchia Via Crucis eretta lungo la strada che dal Santuario scende verso Cosenza.
Laurignano (CS)

Eventi

Madonna della Catena
Gruppo dei Padri Passionisti nel giorno dell'inaugurazione della vecchia Via Crucis. In prima fila, seduti: sacerdote, Vescovo, Mons. Tommaso Trussoni, Arcivescovo di Cosenza dal 1912 al 1934, Card. Giuseppe Antonio Ermenegildo Prisco, P. Dionisio Trisolino, P. Atanasio Miccoli ?. In seconda fila, in piedi da sx adx: Frà Giuseppe, P. Mariano, P. Guglielmo, P. Bernardo ?, sacerdote, Frà Luciano Rampini, sacerdote, P. Candido Del Bianco, P. Valentino ?, P. Emilio Policastri. In terza fila, in piedi da sx a dx: studente, studente, secolare, Frà Giosaphat Semeraro....
Laurignano (CS)

Eventi

Madonna della Catena
Il Card. Giuseppe Antonio Ermenegildo Prisco benedice la terza stazione "Gesù cade la prima volta". Costruita a devozione dell'illustrissimo Sig. Bruno Dott. Tucci e famiglia.
Laurignano (CS)