Archivio S. Maria della Catena

Archivio S. Maria della Catena

Santuario Basilica Maria SS. della Catena
È annesso al Santuario-Basilica Maria SS. della Catena. I documenti più antichi, ivi custoditi, sono quei pochi, lasciati dagli Eremiti di Fra’ Benedetto Falcone, vissuti nella seconda metà dell’Ottocento. A partire dalla venuta dei Passionisti nel 1906 si è sempre più incrementato raccogliendo documenti relativi alle attività pastorali svolte dagli stessi religiosi sia all’interno del Santuario e le sue strutture, particolarmente quale Casa di Esercizi spirituali sia all’esterno con il loro ministero specifico della predicazione, soprattutto quello delle Missioni popolari. Conta attualmente un discreto numero di documenti e registri. Di particolare interesse sono le fotografie relative ad eventi del Santuario e alla presenza di personaggi illustri.